Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Viaggio alla Scoperta delle Erbe Medicinali del Sudafrica

Buongiorno e buona domenica con #erbeesaluteinpillole

In questo momento sono sull’aereo ✈
e sto tornando dal mio viaggio in Sudafrica

Quante Erbe Medicinali provengono da questa terra meravigliosa! Per citarne solo alcune di uso comune:

👉🏼l’Aloe ferox o Aloe del Capo (ALÙA): simile all’Aloe vera, il gel contenuto nelle foglie presenta la stessa azione antinfiammatoria e immunolomodulante; è un rimedio tradizionale sudafricano, usato anche come cibo sotto forma di “confettura” ad azione tonica e rigenerante.

👉🏼il Rooibos (ROOIBOSTEE): completamente privo di caffeina, contiene flavonoidi ad azione antiossidante; negli ultimi anni il suo uso è stato talmente apprezzato in tutto il mondo e in Europa, che la quantità annuale esportata in Germania nel 2003 superava il consumo locale.

👉🏼la Hoodia gordonii (BITTERGHAAP): tradizionalmente usata fresca dai pastori contro il dolore addominale, oggi viene commercializzata essiccata principalmente per la sua capacità di ridurre lo stimolo della fame, che la rende molto utile nelle diete dimagranti.

👉🏼Artiglio del Diavolo (KLOUDORING): deve il suo nome alle radici secondarie la cui forma ricorda quella di una mano ad artiglio; è ancora usata nella tradizione popolare per la tubercolosi e per espulsione della placenta dopo il parto. L’uso più comune resta quello antinfiammatorio nelle artriti, nei reumatismi e nei dolori articolari; ottimi risultati si ottengono anche a piccole dosi nei dolori mestruali.

Questa breve panoramica sulle molteplici piante africane e sul loro uso tradizionale, ci parla di una Natura che provvede alle esigenze di cibo e di medicina, ma ci parla anche di “figure” deputate all’uso corretto delle Piante Medicinali. Anche gli appartenenti alle tribù più remote, infatti, trovano dall’esperto la risposta alle loro esigenze: l’Isangoma è infatti il guaritore-stregone, alla cui prescrizione segue sempre un rituale magico-religioso. L’Inyanga è invece più simile all’Erborista moderno: studia le piante e le consiglia partendo dalla tradizione fino all’uso più scientifico e recente. Puoi trovarlo nelle zone più centrali e popolate oppure nelle città.

Un caro saluto e a presto dalla tua Inyanga di fiducia 👋🏼😉

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
LE BROCHURE TEMATICHE

Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente sulla tua email “Il mio metodo per sgonfiare l’intestino e ritrovare il buonumore” e “La guida alle tecniche di respirazione per gestire l’ansia e lo stress”…e altri esclusivi approfondimenti sui temi del benessere naturale

Scarica subito le guide gratuite

Iscriviti gratuitamente alla newsletter e ricevi le guide al benessere di The Herbalist Coach